Browsing: In evidenza

Al termine delle Assise 2018 di Confindustria, è stato presentato un documento “La visione e la proposta“, che presenta il piano organico di Politica economica che si propone quindi di dare spunti e indirizzi alla politica italiana. Questo documento è la sintesi di un percorso di ascolto ed elaborazione maturato nel periodo Novembre 2017 – Febbraio 2018 attraverso una serie in incontri nei territori che Confindustria ha fatto con le sue territoriali. Durante la giornata del 16 febbraio delle Assise di Verona sono stati infine organizzati 6 tavoli tematici. Complessivamente sono stati coinvolti 8500 imprenditori, ci sono stati 750 interventi di proposte e…

Share.

Le Assise generali sono il momento di incontro e riflessione dell’intero Sistema Confindustriale per trasmettere alle formazioni politiche che si confrontano per la guida del Paese e all’intera opinione pubblica una prospettiva strategica per un progetto duraturo di sviluppo e di crescita per l’Italia. Le Assise 2018 di Confidustria si sono concluse con la stesura di un documento “La visione e la proposta“, che presenta il piano organico di Politica economica che si propone quindi di dare spunti e indirizzi alla politica italiana. Il piano non solo dice cosa va fatto, ma anche come, con quali risorse, e con quali effetti sull’occupazione, la…

Share.

“Groundswell : Preparing for Internal Climate Migration” è il report pubblicato a marzo 2018 dal World Bank Group sul tema dei cambiamenti climatici e dei futuri effetti che questi avranno sulle nostre vite. Il rapporto, che si concentra su tre regioni – Africa sub-sahariana, Asia meridionale e America Latina che insieme rappresentano il 55% della popolazione del mondo in via di sviluppo -, rileva che i cambiamenti climatici spingeranno decine di milioni di persone a migrare all’interno dei loro paesi entro il 2050. Lo studio prevede che, senza azioni efficaci e definite sul clima, poco più di 143 milioni di persone…

Share.

Nei due precedenti articoli “Assise 2018: quali proposte per il futuro dei giovani?” e “Assise 2018: come avere un’Italia più efficiente?” è stato presentato il percorso fatto quest’anno da Confindustria per le Assise. Queste si sono concluse con la stesura di un documento finale, “La visione e la proposta“, che presenta il piano organico di Politica economica che si propone di dare spunti e indirizzi alla politica italiana, Il piano non solo dice cosa va fatto, ma anche come, con quali risorse, e con quali effetti sull’occupazione, la crescita, il debito pubblico, l’export. Il piano organico di Politica economica si propone di dare spunti…

Share.

L’Ufficio statistico della Regione Veneto ha pubblicato le sue Statistiche Flash mostrando un’analisi sui cambiamenti climatici della Regione avvenuti negli ultimi 20 anni, sulla base dei dati termo-pluviometrici raccolti dalla rete osservativa di stazioni automatiche dell’ARPAV. I livello delle precipitazioni I dati confermano la percezione del 2017 come un’annata poco piovosa, con un deficit pluviometrico del 16% rispetto alle medie annuali 1993-2016. Tuttavia, analizzando le precipitazioni misurate sul Veneto a partire dal 1993 si osserva che l’anno 2017, pur con apporti inferiori alla media, non costituisce un caso particolare essendosi registrati ben 9 anni con apporti inferiori all’attuale. Nelle due…

Share.

Nell’articolo “Assise 2018: quali proposte per il futuro dei giovani?” è stato presentato il documento realizzato da Confindustria al termine delle Assise di quest’anno. Il piano organico di Politica economica si propone di dare spunti e indirizzi alla politica italiana rispetto a tre missioni principali per avere un’Italia che: include: più lavoro per i giovani; cresce di più e in modo costante; rassicura, con un graduale rientro del debito pubblico. Al fine di arrivare al compimento di queste tre missioni, il mondo confindustriale ha elaborato 6 azioni principali che andrebbero perseguite dal mondo delle imprese, dalle istituzioni e dall’Europa, al fine…

Share.

Le Assise 2018 di Confindustria si sono concluse con la stesura di un documento finale, “La visione e la proposta”, che presenta il piano organico di Politica economica che si propone di dare spunti e indirizzi alla politica italiana,  Il piano non solo dice cosa va fatto, ma anche come, con quali risorse, e con quali effetti sull’occupazione, la crescita, il debito pubblico, l’export. Si rivolge a tre attori principali,  Europa,  imprese e istituzioni nazionali, che si devono porre l’impegno di realizzare le tre missioni indicati come fondamentali per il Paese: Al fine di realizzare queste tre missioni sono state declinate 6 Azioni…

Share.

E’ in crescita la sostenibilità delle aziende del legno del Nord Est. Secondo i dati inerenti alla certificazione PEFC (Programme for Endorsement of Forest Certification schemes), ormai sono sempre di più le imprese che nel nostro Paese hanno deciso di dare maggiore attenzione ai temi del green e della sostenibilità ambientale.  I numeri del fenomeno In totale in Italia le aziende coinvolte sono più di mille, di cui 593 a Nord Est. Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia sono infatti le prime 3 regioni in Italia per numero di aziende certificate PEFC (rispettivamente con 236, 183 e 174 aziende). Le…

Share.

Musei d’impresa e Nord Est sono un binomio ormai consolidato. Musei che non sono solo un escamotage di marketing, ma che realmente permettono alle aziende di raccontarsi e di mostrarsi, narrando il loro rapporto con il territorio e la loro crescita insieme a questo. A testimoniarlo è anche l’apertura ormai prossima a Treviso di un nuovo store Pinarello, che non si limiterà ad essere uno spazio alla vendita di accessori del settore, ma sarà anche area museale con bici e maglie storiche. Memorabilia del passato e “pezzi pregiati”, che accostati ai nuovi prodotti stimoleranno i visitatori a guardare al futuro ma con…

Share.

Agenda 2030 – obiettivo 3: Assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età L’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile è un programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità. E’ stato sottoscritto nel settembre 2015 dai governi dei 193 Paesi membri dell’ONU. Essa ingloba 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile in un grande programma d’azione per un totale di 169 ‘target’ o traguardi. “Per raggiungere lo sviluppo sostenibile è fondamentale garantire una vita sana e promuovere il benessere dei cittadini”. Si tratta dell’obiettivo 3, Assicurare la salute e il benessere per tutti e per…

Share.
1 2