Il “Piano Industria 4.0” a Nord Est

0

I risultati dell’Opinion Panel di Fondazione Nord Est

L’Opinion Panel è un’indagine realizzata da Fondazione Nord Est che si propone di rilevare, con cadenza periodica, le opinioni di un campione di imprenditori e manager del Veneto, del Friuli Venezia Giulia e del Trentino Alto Adige, interpellati su alcune questioni di attualità sociale ed economica.

Quante imprese hanno già utilizzato gli incentivi del piano industria 4.0?

Quasi la metà (46,3%) delle imprese nordestine ha approfittato degli incentivi previsti dal piano “Industria 4.0” (15,3%) o intende farlo entro la scadenza degli incentivi (31%).

Se si considerano le imprese con più di 50 addetti le percentuali salgono al 24,1% (imprese che hanno già approfittato) e 37,9% (imprese che ne approfitteranno).

Parliamo del Piano Industria 4.0. La Sua impresa ha già approfittato degli incentivi previsti dal piano? (val. % al netto delle non risposte) Fondazione Nord Est 2017 (619 casi)

Tra gli strumenti a disposizione, quali hanno ricevuto maggior successo?

L’iperammortamento è la modalità di gran lunga più scelta dalle imprese che hanno già effettuato investimenti o che lo intendono fare a breve. Il 72,1% delle imprese ha utilizzato tale strumento (79,6% tra le imprese con più di 50 addetti). La “Nuova Sabatini” è stata utilizzata dal 46% delle imprese, 49,4% tra quelle di dimensioni minori. Il credito d’imposta sugli investimenti in Ricerca e Sviluppo (R&S) ha incontrato i favori del 38% delle aziende nordestine e risulta particolarmente utilizzato tra le imprese con più di 50 addetti (57,4%). Tra le altre misure seguono il “Patent Box”, 8,4% ma 24,1% tra le grandi e le misure per start up e PMI innovative (3,1%).

Se ha già approfittato degli incentivi o intende farlo prossimamente, in quale ambito? (possibili più risposte) (val. % al netto delle non risposte)
Fondazione Nord Est 2017 (287 casi)

 

In che tipo di tecnologie hanno investito le imprese?

Il 35,3% delle imprese del Nord Est che ha utilizzato lo strumento dell’iperammortamento ha investito in robot, il 26,6% in stampanti 3D, il 22,7% in sistemi di simulazione tra macchine interconnesse per ottimizzarei processi.

Fino a 49 addetti

50 addetti e più

Totale

Sono tecnologie che non interessano il mio business

38,8

30,3

38,0

Non ho i mezzi finanziari per affrontare gli investimenti

15,7

12,1

15,4

Non conoscevo gli incentivi

19,4

15,2

19,0

Ho già effettuato tali investimenti in passato

10,7

15,2

11,1

La legge è troppo complicata

12,7

0,0

11,4

Non prevediamo investimenti a causa della capacità produttiva inutilizzata

15,4

24,2

16,3

Altro

8,4

18,2

9,3

Fondazione Nord Est 2017 (332 casi)

Perché il 53,6% delle imprese non si è avvalso degli incentivi o non intende farlo?

La motivazione più ricorrente che ha spinto le imprese nordestine a non utilizzare le misure previste dal piano industria 4.0 è che vengono incentivate tecnologie che non risultano interessanti per l’azienda (38%). Quasi un quinto delle imprese (19%) dichiara di non essere a conoscenza degli incentivi, il 16,3% non ha investimenti in programma a causa delle capacità produttiva già inutilizzata, il 15,4% non ha i mezzi finanziari per affrontare gli investimenti, l’11,4% dichiara che la legge è troppo complicata, l’11,1 che ha già fatto investimenti “4.0” in passato.

Se non intende approfittare degli incentivi, perché? (possibili più risposte) (val. % al netto delle non risposte) – Fondazione Nord Est 2017 (332 casi)

Le Università del Nord Est e il competence center 4.0

Rispetto all’iniziativa condotta dalle Università del Nord Est di associarsi per costituire un competence center il 41,4% delle imprese dichiara di non esserne a conoscenza mentre il 36,4 lo considera un comportamento condivisibile. L’8,4% delle imprese la considera un’attività tardiva, che andava fatta prima.

Come valuta lo sforzo delle Università del Nord Est di associarsi per costituire un competence center nell’ambito del piano Industria 4.0? Si tratta di un’azione: (una sola risposta) (val. % al netto delle non risposte) Fondazione Nord Est 2017 (619 casi)

 

Industria 4.0 e lavoro

Una delle critiche che è stata sollevata rispetta al piano industria 4.0 voluto dal Governo è che nel piano non si dedichi la sufficiente attenzione al tema della risorse umane.

Gli imprenditori e i manager del Nord Est valutano importante (72,6%) se non decisiva (11,8%, 18,6% tra le imprese di dimensioni maggiori) la riqualificazione dei lavoratori in chiave “industria 4.0”.

Quando si parla di “Industria 4.0” si discute anche di riqualificazione dei lavoratori. Come valuta tale questione? (una sola risposta) (val. % al netto delle non risposte)


Opinion Panel Fondazione Nord Est

L’Opinion Panel è un’indagine realizzata da Fondazione Nord Est che si propone di rilevare, con cadenza periodica, le opinioni di un campione di imprenditori e manager del Veneto, del Friuli Venezia Giulia e del Trentino Alto Adige, interpellati su alcune questioni di attualità sociale ed economica. La ricerca si basa su un campione di 619 unità, rappresentativo del tessuto economico delle tre regioni, stratificato per regione, dimensione (numero di addetti) e settore, riproporzionato con specifiche procedure di ponderazione ex post per riportarlo alla struttura dell’universo. L’indagine è stata realizzata con tecnica cati-cawi a giugno 2017.

Gianluca Toschi ha diretto la ricerca, Davide Girardi e Gianluca Toschi hanno partecipato alla stesura del questionario e curato l’analisi dei dati. La rilevazione è stata realizzata dalla società Questlab s.r.l. di Venezia Mestre.

Rassegna stampa

L’industria 4.0 cresce grazie al capitale umano – Trentino Corriere Alpi

Piano Industria 4.0, a Nord Est il 46% delle imprese ha usato gli incentivi – Venezie Post
Un’azienda su due non entra nell’Industria 4.0

Piano 4.0: a Nordest quasi un’impresa su due ha usato gli incentivi – Nord Est Economia

Condividi.

Lascia un commento