Fablab a scuola: luogo di sperimentazione e innovazione didattica

0

Fablab a scuola

Nel 2014, Fondazione Nord Est – insieme ad UniCredit – ha avviato il progetto Fablabascuola con l’obiettivo di intraprendere un percorso che coinvolgesse i protagonisti dello sviluppo futuro, rendendoli capaci di sviluppare innovazione e di conoscere e sperimentare le tecnologie digitali attraverso percorsi didattici innovativi. I laboratori digitali didattici, il nome fablab ha il pregio di essere evocativo e di rimandare immediatamente a strumenti e significati condivisi, vogliono essere il luogo in cui gli studenti approcciano la loro formazione a partire dalla necessità di risolvere un problema integrando competenze diverse – all’interno dello stesso fablab operano studenti di classi diverse – e sfruttando la flessibilità e la duttilità delle tecnologie digitali. In questo contesto, anche il ruolo degli insegnati cambia e si trasforma quasi in un coach. Il professore diventa, quindi, il soggetto chiamato a rendere disponibili e fruibili le competenze via via richieste dagli studenti nella risoluzione dei diversi problemi, coinvolgendo anche i colleghi, con un ruolo di guida e facilitatore. Gli studenti possono sperimentare, sbagliare, realizzare progetti e prototipi e soluzioni diversificate, rispondendo alle richieste ed esigenze dei diverso soggetti che pongono loro una richiesta (insegnati, imprese, ecc.).

I diversi laboratori digitali di fablabascuola nascono in precisi contesti territoriali, scolastici e imprenditoriali e pertanto sono tra loro caratterizzati in modo specifico sia nelle finalità, che nelle strumentazioni, così come nella loro gestione più o meno aperta al territorio e più o meno strutturata comprendendo i diversi ambiti formativi delle scuole. Vi sono quindi progetti legati alla moda, alla meccatronica, allo sviluppo dei droni, alla meccanica, all’arte-architettura, al settore del legno, alla robotica e alla sostenibilità.

La raccolta dei fondi necessari alla costituzione dei fablab è avvenuta attraverso il crowdfunding, occasione utile anche agli studenti per imparare a conoscere alcune nozioni di imprenditorialità e di progettazione, creazione e gestione di una campagna di comunicazione.

La campagna di raccolta fondi è attiva sul sito: www.fablabascuola.it

Condividi.

Lascia un commento